SATELLITI ARTIFICIALI

In cielo non esistono solo oggetti "naturali".

Osservando la volta celeste in determinate ore e direzioni, si potrà vedere un emozionante ed interessante spettacolo denominato: "IRIDIUM FLARES".

Iridium è il nome di un sistema di comunicazioni per telefonia cellulare che sfrutta 66 satelliti posti in orbita bassa.
Com'è noto, un satellite artificiale si rende visibile perché è illuminato dal Sole e la sua magnitudine è in genere di +6.
La sua luminosità dipende da alcuni fattori quali: la sua distanza da chi lo osserva, le dimensioni, l'angolo d'illuminazione e la capacità di riflettere delle varie parti che lo compongono.
Un satellite Iridium è un oggetto alto circa 4 metri e con 3 antenne per la trasmissione dei segnali telefonici, metalliche, piane e di notevole riflettività.
E' proprio grazie alla presenza delle antenne, che avviene il fenomeno: un lampo luminoso d'intensità molto elevata e di durata variabile fra i 5 e i 20 secondi.
In altre parole, le superfici delle 3 unità di trasmissione operano da specchio e quando su una di queste antenne si riflette la luce del Sole, il satellite può brillare fino ad una magnitudine inferiore a -6 ed essere visibile anche in pieno giorno.
Purtroppo i pannelli d'alluminio che riflettono la luce solare verso terra, illuminano solo una zona ristretta, ma se noi fossimo tanto fortunati da trovarci in quella posizione, potremmo osservare un "Iridium Flare".

A causa dell'area di visibilità veramente circoscritta, non è possibile fornire informazioni generiche valide per tutto il territorio nazionale.
Se si conoscono alcuni parametri base, è possibile tentare di vedere un "flare"; occorrere pertanto conoscere l'orario del transito di un satellite Iridium, la direzione di marcia e le coordinate della propria località.

Questo ultimo dato, è molto importante, perchè un errore di solo 10 Km in longitudine può far variare la luminosità di svariate magnitudini.

Il data base seguente, vi permetterà di verificare il passaggio dei principali satelliti artificiali attualmente in orbita.

I SATELLITI ARTIFICIALI PIU' LUMINOSI
PREVISIONI GIORNALIERE DI VISIBILITA' PER MILANO