LA LUNA DEL GIORNO

Ogni giorno la Luna ci offre un particolare speciale da osservare.
Ma non sempre si sa cosa cercare e dove cercarlo.

Con questa guida potrete pianificare le vostre osservazioni giorno per giorno.

COSA OSSERVARE

Aumentano sempre più le strutture che possiamo osservare sul suolo lunare. Infatti partendo dalle regioni più settentrionali abbiamo i crateri Democritus, Gartner, Hercules ed Atlas. Degni di nota inoltre il Lacus Mortis ed il cratere Burg. Superato il lacus Sommniorum vediamo le regioni situate ad oriente del mare Serenitatis tra cui Posidonius, i monti Taurus ed i monti Argaeus. Entriamo nel mare Tranquillitatis e successivamente nel mare Nectaris, sulla cui sponda SUD notiamo il cratere Fracastorius. Da osservare: Crateri Messier A e B (questi anche Pickering), localizzati nella parte ovest del Mare della Fecondità. Sono particolarmente interessanti per la loro forma ellittica e l'interno complesso. Due raggiere partono da 'Messier A' e si dirigono verso ovest per un centinaio di km. La causa di ciò e della ellitticità dei crateri può essere imputabile ad un impatto obliquo da parte di un piccolo asteroide doppio o un nucleo cometario. Da seguire durante l'intera lunazione, specialmente per determinare la visibilità delle raggiere con il Sole a differenti altezze.

FASI LUNARI 2017ALTRI CRATERI OSSERVABILIALTRE PIANURE OSSERVABILI