MARATONA MESSIER


Il termine “Maratona Messier”, definisce il tentativo di osservare nell’arco di una sola notte, tutti i 110 oggetti del catalogo Messier.
Gli oggetti non sono distribuiti con uniformità nel cielo e la loro individuazione è in funzione della stagione e della località da cui si osserva.
Ad una latitudine che equivale al Nord Italia (dal 43° al 46° parallelo), è possibile osservare in una notte tutti gli oggetti Messier, limitatamente ad un breve periodo dell'anno, che generalmente coincide con il mese di Marzo.
Infatti, in prossimità dell'equinozio di primavera, il Sole si trova tra i Pesci e l'Acquario, che sono costellazione prive di oggetti, questo fatto ci da la possibilità di poter vedere nell’arco delle 8-9 ore notturne, tutte le galassie, le nebulose, gli ammassi aperti e globulari del catalogo Messier.
Questa osservazione è possibile, ovviamente, solo con un'ottima visibilità e da una località particolarmente buia e sgombra da ostacoli sull’orizzonte SUD ed EST.

La Maratona, che inizia al tramonto e finisce all'alba, può essere effettuata con qualsiasi strumento: dal piccolo binocolo al telescopio.
Un binocolo 10x50, offre la possibilità di osservare un buon 70% del catalogo.
Si tenga presente però che oggetti come le galassie e le nebulose sono piccoli e poco luminosi.
In questo caso, si consiglia l’uso di un telescopio riflettore Newton, con un’apertura minima di 150 mm.

Ecco le date ideali per chi vuole prepararsi per la prossima Maratona di Messier.

AnnoLuna NuovaMaratona Messier
201222 Marzo23-24-25 Marzo
201311 Marzo8-9-10 Marzo
15-16-17 Marzo
201430 Marzo28-29-30 Marzo
201520 Marzo20-21-22 Marzo


Nella tabella seguente, sono indicati gli oggetti in ordine di osservazione.
Al fine di agevolare il compito all’osservatore principiante, viene suggerita anche una tabella di marcia, con le ore ideali per una più facile osservazione.

Annotazioni

Ad esclusione dei primi 20 oggetti, che rimangono bassi sull’orizzonte, tutti gli altri una volta sorti, si collocano in una posizione ben elevata nel cielo.
Pertanto, non abbiate fretta e non temete se non si osserva subito un oggetto, ma aspettate che sia più alto sull'orizzonte.