POLVERE DI STELLE

Qualche curiosità sull'Universo.

Le galassie tendono a unirsi in gruppi: nel raggio di circa 3 milioni di a.l. dalla Via Lattea si trovano una 30ina di galassie che formano il Gruppo Locale. Si conoscono anche numerosissimi ammassi galattici che comprendono ognuno fino a migliaia di galassie e sono stati identificati i superammassi di galassie, estesi per centinaia di megaparsec.

CATEGORIA: Galassie


"Solo lo scienziato è vero poeta: ci dà la luna, ci promette le stelle, ci farà un nuovo universo se sarà il caso".
Autore: Allen Ginsberg

CATEGORIA: Citazioni


La luce diventa più debole, secondo la legge "dell'inverso del quadrato". Ossia: se si aumenta la distanza di un oggetto di tre volte, esso appare nove volte più fioco.

CATEGORIA: Leggi fisiche


Le stelle sono divise in 6 classi di grandezze (dette magnitudine) sulla base della loro luminosità. Tra ognuna vi è una differenza di luminosità di 2,5 volte.Più piccola è la misura più grande è la luminosità sprigionata e viceversa.
La stella è più o meno luminosa a seconda della luminosità che può sprigionare ma soprattutto dalla lontananza rispetto a noi: in questo caso si parla di magnitudine apparente. La magnitudine assoluta corrisponde invece alla luminosità che le singole stelle mostrerebbero se fossero poste a una distanza standard (10 parsec) da noi.

CATEGORIA: Termini astronomici


Visti dalla Terra, il Sole e la Luna, appaiono curiosamente grandi uguali e questo permette il verificarsi di eclissi totali di Sole. Soltanto quando l'eclisse avviene con la Luna all'apogeo (cioè nel punto dell'orbita più lontano dalla Terra), essa non copre interamente il Sole e si ha quindi un “eclisse anulare”. Tra qualche centinaio di milioni di anni, quando la Luna si sarà allontanata oltre i 400 mila km, non riuscirà più a coprire il disco del Sole, quindi non si potranno più ammirare le eclissi.

CATEGORIA: Leggi fisiche, Luna