SEEING

Cosa è
Seeing è un termine tecnico, utilizzato in astronomia, per indicare la condizione di visibilità del cielo.
Il seeing quantifica la turbolenza dell’atmosfera e indica quanto questa influisce sull'immagine astonomica che stiamo osservando.
Il valore di seeing è in funzione delle:
Quali effetti
Un cielo caratterizzato da una qualità di seeing “scadente”, non permette la visione nitida di quello che c'e in lontananza.
Di conseguenza: stelle, pianeti, Luna, oggetti celesti, sembrano come… “tremolare”.


A cosa serve
Conoscendo il valore di seeing, si può stabilire in anticipo quali oggetti osservare durante la serata.
Con un seeing “pessimo”, è inutile concentrarsi su oggetti “Deep Sky”, visto che i piccoli dettagli saranno oscurati dal forte tremolio dell'immagine.
Di contro, in caso di seeing “ottimo”, ci si potrà concentrare su osservazioni di oggetti del “profondo cielo”.


I valori
Per la valutazione dei "valori di Seeing", si adottano due differenti metodi:
Nelle previsioni del SEEING i valori utilizzati nella tabella sono più simili alle stime di Antoniadi.

Ecco il loro significato: