Durante una serata estiva, a tutti è capitato di alzare gli occhi verso il cielo alla ricerca di qualche "stella cadente".

Questo semplice gesto, è in realtà, un'abitudine antica: da sempre gli uomini hanno osservato le stelle cadenti e ne sono rimasti talmente affascinati, da legarle ad una leggenda che sopravvive ancora oggi.

Proprio in considerazione del fatto che le stelle cadenti sono più abbondanti nel mese di Agosto, la tradizione popolare le ha attribuite alle lacrime di San Lorenzo, morto dopo un feroce martirio nella notte del 10 Agosto del 259 a.C..

La fantasia popolare le ha definite "stelle che cadono", ma il termine è improprio.

Fu solo dopo l'eccezionale pioggia meteorica del Novembre 1830 che gli scienziati, studiando l'evento, si accorsero della vera natura del fenomeno e del fatto che si potevano osservare stelle cadenti durante tutto l'anno.

ORIGINE

Le "stelle cadenti", o più correttamente meteore, sono granelli di polvere cosmica generate dalla scia di una cometa, che penetrando nell'atmosfera terrestre, si vaporizzano, generando una traccia luminosa.
Nel loro avvicinamento al Sole, le comete lasciano dietro di sè numerosi detriti, quali: pezzi di ghiaccio, piccoli sassi, polvere di varia natura, tutti con dimensioni più piccole di un millimetro.
Quando la Terra, viaggiando nello spazio, attraversa una loro scia, i detriti entrano nell'atmosfera terrestre ad altissima velocità e a causa del forte attrito con l'atmosfera terrestre, si surriscaldano e tendono ad evaporare.
E' a questo punto che, per effetto della ionizzazione dell'aria, si forma la ben nota scia luminosa.
Un granello di sabbia che attraversi l'atmosfera a 20 Km/s, è già in grado di produrre una scia visibile ad occhio nudo.

SCIAMI METEORICI

Il Sistema Solare è ricco di comete.
Nel suo viaggio cosmico, la Terra attraversa un gran numero di "scie" residue, definite tecnicamente con il nome di: "sciami meteorici".
Gli studiosi ne hanno contati 231.
La quantità di meteore visibili in una notte dipende, quindi, dalla qualità (numero di detriti) dello sciame della cometa attraversato in quel dato momento.
Gli sciami sono fenomeni che ricorrono ogni anno attorno alla stessa data, proprio perchè la Terra attraversa, ogni anno, la stessa zona di spazio.
Per l'osservazione delle "stelle cadenti" non occorrono binocoli o telescopi, ma solo un luogo buio, buoni occhi e tanta pazienza!

ZHR

Con il termine Zenithal Hourly Rate (ZHR), si indica il numero medio di meteore osservate in 1 ora, sotto perfette condizioni di cielo e con il Radiante, (il punto prospettico di origine delle meteore), posto esattamente allo Zenit (sopra la nostra testa).
Tale dato è puramente teorico.
Se il valore dello ZHR raggiunge almeno le 1000 unità/ora, si parla di tempesta meteorica.

RADIANTE

Il punto nel cielo dove sembrano partire le meteore, è detto: "RADIANTE".
I nomi degli sciami meteorici si riferiscono ai nomi delle costellazioni da cui sembrano provenire tutte le scie luminose; in realtà questa è la direzione verso cui la Terra si muove lungo la sua orbita in quella data.
Gli sciami più famosi sono le "Perseidi" in Agosto e le "Leonidi" in Novembre.
Per questo motivo le "lacrime di San Lorenzo", che sembrano provenire dalla costellazione di Perseo, sono chiamate le "Perseidi".

La tabella sotto riportata, elenca i principali radianti ed i periodi di maggiore attività meteorica.

RADIANTE
COSTELLAZIONE
PERIODO DI ATTIVITA'
PREVISIONE MASSIMA ATTIVITA'
VELOCITA' (Km/s)
ZHR
Auriga
25 Agosto - 08 Settembre
01 Settembre
66
7
Capricorno
03 Luglio - 15 Agosto
30 Luglio
23
4
Chioma di Berenice
08 Dicembre - 23 Gennaio
19 Dicembre
65
5
Cancro
14 Dicembre - 14 Febbraio
17 Gennaio
28
4
Acquario
19 Aprile - 28 Maggio
06 Maggio
66
60
Gemelli
06 Dicembre - 19 Dicembre
14 Dicembre
35
120
Leone
14 Novembre - 21 Novembre
17 Novembre
71
20
Bilancia
11 Marzo - 05 Maggio
17 Aprile
30
5
Lira
16 Aprile - 25 Aprile
22 Aprile
49
18
Acquario
16 Luglio - 25 Agosto
08 Agosto
42
4
Orione
02 Ottobre - 07 Novembre
21 Ottobre
66
23
Perseo
17 Luglio - 24 Agosto
12 Agosto
59
100
Perseo
05 Settembre - 16 Settembre
09 Settembre
64
5
Vergine
13 Febbraio - 08 Aprile
06 Marzo
30
5
Boote
28 Dicembre - 07 Gennaio
03 Gennaio
41
120
Sagittario
15 Aprile - 01 Giugno
20 Maggio
30
5
Sagittario
01 Giugno - 15 Luglio
19 Giugno
30
5
Acquario
12 Luglio - 19 Agosto
28 Luglio
41
20
Toro
20 Ottobre - 25 Novembre
12 Novembre
29
5
Toro
20 Ottobre - 25 Novembre
05 Novembre
27
5
Orsa Minore
17 Dicembre - 25 Dicembre
22 Dicembre
33
10
Vergine
10 Marzo - 06 Maggio
12 Aprile
30
10