DeepSky

Scopri la cartina del mese, per trovare facilmente tutti gli oggetti citati.

OGGETTO
TIPO
DIREZIONE
COSTELLAZIONE
δ Cephei
variabile doppia
Nord
E' la prima variabile pulsante (Cefeide) ad essere stata scoperta. Magnitudine varia da: 3,5 a 4,4 ogni 5 gg e 8 ore (sempre visibile ad occhio nudo). In un giorno e mezzo passa dalla minima alla massima magnitudine. Le notti autunnali sono il periodo migliore per seguire queste pulsazioni. Lo studio di questo tipo di stelle permette di determinare con esattezza la distanza di un oggetto celeste. Dista 1.031 A.L.
Alphard
stella singola
Sud
Gigante arancione. Il suo nome significa "la solitaria"., infatti risiede in una zona del cielo piuttosto povera di oggetti luminosi. Dista 175 A.L.
Arturo
stella singola
Sud
E' la stella più brillante della costellazione e la 4° per luminosità di tutto il cielo . E' una gigantesca stella rossa. 25 volte più grossa del Sole e 110 volte più luminosa. Il Sole diventerà come lei fra 5,5 mld di anni. Dista 37 A.L.
Buco della serratura
asterismo
Est
Quattro stelle, posizionate a quadrilatero formano questa figura geometrica, che ricorda il caratteristico "vaso da fiori" disegnato dai bamabini.
Capella
stella singola
Nord-Ovest
Stella gigante di colore arancione. Il suo nome significa "il guardiano dell'orsa". Dista 37 A.L.
Cassiopea
costellazione
Nord
Costellazione circumpolare dalla tipica disposizione a "W" (in inverno) o a "M" ( in estate). Cassiopea indica la direzione opposta del Centro Galattico.
Castore
variabile doppia
Ovest
Con Polluce, forma la costellazione dei Gemelli. Sistema multiplo di 6 stelle, di cui 3 visibili al telescopio. A Castore B servono 400 anni per compiere l'orbita intorno a Castore A. Dista 52 A.L.
Corona Boreale
costellazione
Sud-Est
Piccola, ma dalla forma caratteristica. Costellazione formata da 7 stelle, disposte a ferro di cavallo. Gemma è la stella più luminosa.
Deneb
stella singola
Est
E' la stella più luminosa della costellazione. E' una delle più conosciute supergiganti. Dista 3.000 A.L.
Falcetto
asterismo
Sud
Le stelle che compongono il profilo del collo e della testa del Leone, formano l'immagine di una falce (o di un punto di domanda rovesciato.).
Gran Carro
asterismo
Zenit
Sette stelle brillanti, formano la nota figura. Può apparire inclinato o capovolto, a seconda della stagione. Visibile tutto l'anno, anche se il periodo migliore per l'osservazione è da Gennaio a Ottobre, quando non è troppo basso sull'orizzonte.
Polare
stella doppia
Nord
Stella che indica il Polo Nord. Super gigante bianco-gialla. Al telescopio rivela una compagna di magnitudine 8
Polluce
stella singola
Ovest
Con Castore, forma la nota costellazione dei Gemelli. Dista 34 A.L.
Procione
stella singola
Ovest
Il nome in greco significa: "Prima del cane". Sorge sempre prima di Sirio. Dista 11,4 A.L.
Ras Algethi
variabile doppia
Est
E' la stella più brillante della costellazione.Gigante rossa che si espande e si contrae, combiando di luminosità. Magnitudine varia da: 3,1 a 3,9 ogni 90 gg. Al telescopio si vede una compagna, di colore azzurro-verde, di magnitudine 5,4
Regolo
stella singola
Zenit
E' la più brillante stella della costellazione del Leone, di colore bianca-azzurra. Ha un diametro di circa 5 volte quello del Sole ed una luminosità di 140 volte più forte.Dista 77 A.L.
Spica
stella singola
Sud
Il nome in latino significa "spiga di grano", tenuta dalla mano destra della "vergine". Dista 260 A.L.
Vega
stella singola
Est
E' la 5° stella più brillante del cielo. 12.000 anni fa, Vega rappresentava il Polo Nord. Di colore bianco-blu. Dista 25,3 A.L.

Scopri la cartina del mese, per trovare facilmente tutti gli oggetti citati.

OGGETTO
TIPO
DIREZIONE
COSTELLAZIONE
ν Draconis
stella doppia
Zenit
Stella doppia bianca. Una delle più belle stelle doppie visibili al binocolo. Dista 100 A.L. è la stella meno luminosa delle quattro, che compongono la "Testa del Drago", una struttura a rombo, facilmente identificabile.
Doppia doppia
stella doppia
Est
Stella quadrupla. Al binocolo si può vedere come una doppia stella, mentre al telescopio ci si accorge che ognuna ha una compagna. Le quattro stelle sono legate fra loro dalla forza di gravità e compiono orbite, l'una attorno all'altra. Distano 130 A.L.
M103
ammasso aperto
Nord
Ammaaso aperto con la curiosità di avere 3 stelle in fila, che ricordano la Cintura d'Orione.
M13
ammasso globulare
Est
Il più bel ammasso del cielo settentrionale. Molto visibile perchè estremamente brillante. Contiene almeno 30.000 stelle. Ha un diametro di 160 A.L. La parte centrale è oscurata da una nube di polvere interstellare. Dista 23.000 A.L.
M3
ammasso globulare
Zenit
Facile da individuarsi anche al binocolo. Contiene stelle vecchie con età di circa 10 mld di anni. Dista 40.000 A.L.
M35
ammasso aperto
Ovest
Tracciando una linea ideale dal Gran Carro (Orsa Maggiore) in direzione di Sirio, troviamo a metà stada, la costellazione dei GEMELLI. Nel cielo appaione ben visibili due stelle particolarmente luminose: Castore e Polluce, la prima di colore bianco azzurro, la seconda di colore arancione. La costellazione è attraversata marginalmente dalla Via Lattea ed offre all'osservatore munito di binocolo, vaste aree ricche di stelle. l'oggetto Deep Sky più importante della costellazione è M35, un ammasso aperto formato da circa 120 stelle, distante 2.600 A.L. l'oggetto è posizionato vicino al "piede" di Castore e può già essere visto ad occhio nudo nelle notti buie. Con binocoli di bassa potenza (es: 7 X), appare come una larga nuvola biancastra, uniforme. Con strumenti 10X, sono visibili 6-7 stelle. Con strumenti più performanti, si possono contare fino a 120 stelle, disposte in catene ricurve. l'ammasso dista 2.600 A.L. La mitologia greca e romana racconta che i gemelli Castore e Polluce, figli di Giove e Leda, erano venerati come i protettori dei naviganti.
M36
ammasso aperto
Nord-Ovest
Metà del M38. Localizzato in una zona della Via Lattea, molto ricca di stelle. Dista 4.100 A.L.
M37
ammasso aperto
Nord-Ovest
Ammasso stellare molto bello. Ricco di stelle. Dista 4.400 A.L.
M38
ammasso aperto
Nord-Ovest
Le stelle sono distribuite nell'ammasso con una curiosa forma di una croce. Dista 4.300 A.L.
M39
ammasso aperto
Est
Ammasso aperto, composto da stelle giovani, all'inizio della loro evoluzione. E' facilmente visibile. E' localizzato dietro il Cigno, non lontano dall'equatore galattico. Dista 900 A.L.
M44
ammasso aperto
Ovest
"Ammasso del Presepe", è uno dei più vicini e più brillanti oggetti. Visibile ad occhio nudo con cieli scuri e puliti. Mostra una ventina di stelle. Dista 577 A.L.
M48
ammasso aperto
Sud-Ovest
Al binocolo sono visibili oltre 12 stelle. Nel centro un asterismo a forma di triangolo.Dista 1.600 A.L.
M5
ammasso globulare
Sud-Est
Bel ammasso globulare, molto luminoso. Distribuzione irregolare delle stelle (un lato sembra più affollato dell'altro). Al telescopio si scompongono le singole stelle. Dista 25.000 A.L.
M92
ammasso globulare
Est
Meno brillante e più piccolo di M13.
Melotte 111
ammasso aperto
Sud
Conosciuto con il nome di "Ammasso della chioma di Berenice". Composto da una ottantina di stelle, di cui 5-6 brillanti, che si aprono a forma di un ventaglio ("V"). Curiosamente, questo ammasso, dovrebbe rappresentare il ciuffo della coda del Leone Età = 400 mio anni. Dista 288 A.L.
Mizar & Alcor
stella doppia
Zenit
Al binocolo si vedono 2 stelle. Non è una binaria. Mizar ha una compagna di magnitudine 4,0
R Hydrae
SV
Sud-Ovest
Variante di lungo periodo. Magnitudine varia da: 3,0 a 11,0 ogni 390 gg. Di colore rosso vivo

Scopri la cartina del mese, per trovare facilmente tutti gli oggetti citati.

OGGETTO
TIPO
DIREZIONE
COSTELLAZIONE
Achird
stella doppia
Nord
Stella doppia, formata da due astri con forte differenza cromatica: gialla (Mag. 3,4) e rosso-arancio (Mag. 7,5). La stella più debola orbita sulla più luminosa in 500 anni. Dista 19 A.L. Separazione 12".
Algieba
stella doppia
Zenit
Splendida stella doppia formata da due giganti arancioni-dorate. Facilmente visibile. Formano un sistema binario fisico, con periodo orbitale di 600 anni. Magnitudine 2,2 e 3,5. Separazione: 4,4". Visibile anche una terza stella, che non è associata alle due.
Ammasso di galassie della Vergine
galassia
Sud
Enorme agglomerato di galassie. E' la struttura più grande vicina alla Via Lattea, oltre ad essere l'oggetto cosmico fisicamente legato al Gruppo Locale, più lontano. E' composto da circa 2.000 galassie e rappresenta il centro del nostro Superammasso Locale. Al centro dell'Ammasso di galassie della Vergine, si trova la galassia ellittica gigante M87, considerata la dominatrice dell'intero ammasso. A destra si notano due galassie molto luminose: M84 ed M86. La parte superiore è caratterizzata da una "catena" di galassie ("la serie di Markarian"). A sinistra di M87, si trovano: M89 galassia ellittica. Sopra e leggermente a sinistra, vediamo M90 con la notevole spirale, mentre sotto a sinistra c'è M58. l'ammasso di trova ad una distanza di 60 mio A.L.
Cor Caroli
stella doppia
Zenit
E' la stella più brillante della costellazione, facilmente visibile anche ad occhio nudo. Il nome significa "Cuore di Carlo" ed è stata così battezzata dall'astronomo Edmund Halley. E' una stella doppia facilmente risolvibile. Dista 110 A.L.
Izar
stella doppia
Zenit
Gigante rossa, con una compagna blu-verde (mag. 4,9). Separazione 2,8". Difficile
M101
galassia
Zenit
Galassia a spirale. Ci appare di fronte. Di scarsa luminosità, necessita di cieli bui e dall'ottimo seeing per mostrare i sui bracci. Usare telescopi di buone dimensioni (>250 mm)
M104
galassia
Sud
"Galassia Sombrero" Galassia a spirale dal nucleo molto sporgente. Ci appare di taglio e risulta molto evidente una linea scura di gas sull'equatore. Fu una delle prime galassie in cui si osservò lo spostamento dello spettro verso il rosso, indice della sua grande velocità di allontanamento dalla nostra galassia. Dista 40 mio A.L.
M48
ammasso aperto
Ovest
Ammasso esteso, ben visibile e dalla forma concentrata. Facile da osservare perchè ha un diametro apparente più grande della Luna Piena. Dista 2.000 A.L.
M51
galassia
Zenit
"Galassia Vortice". Primo oggetto in cui si è riconosciuta una struttura a spirale. I bracci sono visibili già al telescopio. Ha lo stesso diametro della Via Lattea. M51 è unita mediante un ponte di stelle ad una galassia più piccola. Dista 35 mio A.L.
M52
ammasso aperto
Nord
Ammasso luminoso. Al telescopio si possono risolvere le stelle. Al centro appare una stella più luminosa delle altre, ma in realtà non appartiene all'ammasso. Dista 5.200 A.L.
M64
galassia
Zenit
"Galassia Occhio-Nero". Appare come una piccola stella nebulosa.
M67
ammasso aperto
Ovest
Ammasso compatto, contenente più di 500 stelle. Facilmente visibile. E' uno degli oggetti più vecchi della Galassia, con astri che anno un'età intorno ao 10 mld di anni. Le stelle più luminose brillano di un colore giallo-arancio. A differenza di tutti gli altri ammassi aperti, M67 è collocato molto lontano dall'equatore galattico. Dista 2.600 A.L.
M81
galassia
Zenit
Bella galassia a spirale (visibile solo in foto). Appare come una macchia ovale. Dista 7 mio A.L.
M82
galassia
Zenit
Vicino a M81, ma molto più piccola e decisamente meno luminosa. La sua forma irregolare, la fa assomigliare ad una galassia a spirale, vista di taglio. Dista 7 mio A.L.
M83
galassia
Sud
Galassia a spirale, posta "di faccia". Bello anche il campo stellare dove è posta.
M93
ammasso aperto
Ovest
Ammasso aperto dalla curiosa forma a punta di freccia. Da notare che al vertice della punta, ci sono 2 giganti arancioni, ben visibili.
M94
galassia
Zenit
Galassia a spirale, compatta, appare frontale. Dista 15 mio A.L.
M95
galassia
Zenit
Galassia a spirale posta di fronte. All'osservazione si notano le delicate strutture delle braccia che quasi avvolgono completamente il nucleo. Ben evidente il braccio centrale. Con M96, fa parte di un gruppo di galassie situate proprio al centro della costellazione del Leone. Dista 35 A.L.
M96
galassia
Zenit
Galassia a spirale. Con M95, fa parte di un gruppo di galassie situate proprio al centro della costellazione del Leone. Più compatta di M95, il nucleo si riesce a distinguerlo meglio. Dista 35 A.L.
NGC 3242
nebulosa planetaria
Sud
Nebulosa planetaria denominata "Fantasma di Giove" per la sua stessa dimensione apparente. Brillante disco blu, con la parte centrale molto luminosa. Dista 3.000 A.L.
Porrima
stella doppia
Sud
Stella doppia. Due stelle vicine di colore bianco-giallo, con la stessa magnitudine (3,5 & 3,5). Orbita 169 anni. Nel 2007 sarà alla distanzaminima (separazione angolare: 0,3").
Tripletto del Leone
galassia
Zenit
Le galassie a spirale M65, M66 e NGC 3628 formano un gruppo di oggetti facilmente visibili.